UNITRE AFFRONTA L'EMERGENZA, MESSAGGIO AD ALLIEVI E DOCENTI

venerdì 20 marzo 2020 12:28

Sempre più persone, amareggiate di quanto abbiamo dovuto affrontare per l’emergenza sanitaria, si chiedono che cosa sarà nel prossimo futuro. Vi dico subito che auspichiamo di poter iniziare il nostro 35°  Anno Accademico, come consuetudine, entro i primi giorni di ottobre. E’ l’augurio che faccio non solo agli allievi, docenti, soci e consiglieri dell’Unitre, ma a tutto il mondo. La situazione in Italia si prospetta molto più grave di quando un mese fa i primi casi erano spuntati in Cina. A nome del Consiglio Direttivo vi assicuro che faremo il possibile, se ci sarà permesso, di riprendere il nuovo programma con corsi e laboratori che non sono stati completati nell’anno che va a concludersi.  Con il Direttivo, appena ci sarà consentito riunirci nella massima sicurezza, garantiamo, a chi ce lo chiede tramite i social, di prendere in esame agevolazioni per coloro che non hanno portato a termine il programma, ma soprattutto per chi non ha fatto alcuna lezione dei laboratori o ne ha preso parte solo a poche. Modalità e misure nel venire incontro agli allievi che sono stati penalizzati dalla sospensione dell’attività, causata da forze maggiori esterne, non dipendenti  dall’Unitre, saranno decise dal Consiglio Direttivo e comunicate a suo tempo. Tutto ciò ci impone il buon senso con il quale il Consiglio opera. Intanto RESTIAMO A CASA IN SERENITÀ.

Per il Consiglio Direttivo                 Il presidente            Franco Filipetto